Incoscienti

Al referendum sulla fecondazione assistita i leader di maggioranza e opposizione, Silvio Berlusconi e Romano Prodi, non daranno indicazioni di voto. Prodi dice che se non si troverà prima un accordo in parlamento, ciascuno voterà secondo la propria coscienza. Berlusconi dice che ognuno deve decidere secondo i propri intendimenti. Noi diciamo che in piena coscienza e secondo i propri liberi intendimenti, forse gli italiani gradirebbero votare sapendo quali siano gli intendimenti dei due principali candidati alle politiche del 2006. Non necessariamente per rivedere la propria decisione sul referendum. Magari per rivederne un’altra.

Comments are closed.