Spioni

Finalmente nel parlamento della Repubblica pare che qualcuno si sia accorto dello scandalo rappresentato dalla pubblicazione delle intercettazioni telefoniche. Salutiamo con gioia la novità. Si tratta di un segnale importante, che avevamo invocato già un anno fa, in quell’estate in cui i giornali si riempivano delle conversazioni notturne tra Fazio e Fiorani. Ma pubblicare le intercettazioni di un Governatore della Banca centrale, in Italia, è ovviamente assai meno grave che pubblicare quelle di un direttore sportivo della Juventus.

Comments are closed.