Vedere un’interpretazione

Il concetto “vedere” dà un’impressione confusa. Ebbene, è confuso. […] Considera, come esempio, gli aspetti del triangolo. Il triangolo può essere visto: come un buco triangolare, come un corpo, come un disegno geometrico; appoggiato sulla sua base, appeso per un vertice; come un monte, come un cuneo, come una freccia o come un indice; come un corpo capovolto, che (per esempio) dovrebbe poggiare di solito sul cateto minore; come un mezzo parallelogrammo; e come diverse e svariate altre cose. […] Ma com’è possibile che si veda una cosa conformemente a una interpretazione?
(Ludwig Wittgenstein, Ricerche filosofiche)

a cura di Massimo Adinolfi

Comments are closed.