Amministratori

Fausto Bertinotti, attuale presidente della Camera ed ex segretario di Rifondazione comunista, in un’intervista alla Stampa – attenzione ai dettagli – sabato 29 luglio dichiara che in politica “ci vorrebbe un Marchionne”, che poi sarebbe l’attuale amministratore delegato della Fiat. Non sappiamo come l’abbia presa Romano Prodi, già a suo tempo degradato ad amministratore straordinario del centrosinistra da Carlo De Benedetti. Ma almeno abbiamo capito in cosa consisterebbe la famosa svolta culturale bertinottiana tanto elogiata dal Corriere: trionfi la giustizia proprietaria, e non se ne parli più.

Comments are closed.