Triti

Nel suo intervento al congresso dei Ds, Gianni Cuperlo ha usato una citazione di Umberto Saba. Questa: “Siamo l’unico popolo che abbia alla base della propria storia (o della propria leggenda) un fratricidio. Mentre è solo col parricidio (l’uccisione, o il superamento, dell’autorità che c’era prima) che si inizia una rivoluzione”. Bellissima, indubbiamente. Noi però ne avremmo preferita un’altra, dallo stesso autore: “Amai trite parole che non uno osava, m’incantò la rima fiore amore, la più antica difficile del mondo”. Anche perché usare Saba per dire che il gruppo dirigente dei Ds è sempre lo stesso, e che bisogna fare largo ai giovani – trite parole che di questi tempi osano proprio tutti – ecco, come dire, ci è sembrato un po’ come sparare con un cannone a una candela.

Comments are closed.