L’atomo fuggente

La scissione dell’atomo è una delle figure più abusate per descrivere i travagli della sinistra, quando monta un movimento di separazione per dare vita a un nuovo soggetto politico. Ma è una figura completamente sbagliata. Infatti, quella che viene chiamata «scissione dell’atomo» è in realtà la fissione nucleare che, spiegata come a scuola, si ha quando un nucleo pesante si scinde in nuclei più piccoli, come avviene per esempio nel processo di fissione dell’uranio, con la liberazione di una quantità enorme di energia. Il problema è che le scissioni della sinistra, storicamente, non finiscono mai con un’esplosione nucleare. Ma con un rantolo.

Comments are closed.