508088939_ef782522fc_z

Gli intellettuali che sparano nel mucchio

Difficile scrivere un editoriale più sconsolato di quello che ha scritto ieri Ernesto Galli della Loggia. Prendendo spunto dalla formazione delle liste, così come i giornali in questi giorni le hanno raccontate, l’editorialista principe del Corriere della Sera si chiede retoricamente cosa mai abbiamo fatto per meritarci un simile spettacolo. L’interrogativo è retorico perché l’articolo fornisce la risposta: queste liste ce le meritiamo, il Paese se le merita, visto che non è affatto meglio dei suoi rappresentanti, salvo forse una sparuta minoranza, e visto anche che non c’è ragione alcuna perché la classe politica sia migliore della società che la elegge… continua a leggere

(Il Mattino, 1 febbraio 2018)

   
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Comments are closed.