Mozzi

A noi Master and Commander non è che abbia fatto impazzire. Però quella nave funzionava che è una meraviglia. E in queste lunghe settimane spesso abbiamo lasciato che la nostra mente vagasse fino ai mari del sud, immaginandoci, il volto fiero spazzato dal vento e dal sale, eseguire gli ordini del capitano Russel Crowe: il nostro comandante, un vero leader, con poche idee chiare su quale sia la missione e quale la rotta da tenere, capace di assumere senza tentennamenti le decisioni più difficili.
Ci siamo però resi conto che i nostri sogni di gloria rischiavano di portarci troppo lontano e che difficilmente avremmo accettato con piacere la disciplina militare, gli stenti della vita di mare e le frustate del capitano Aubrey.
Un pensiero che ci ha confortato nel tornare alla realtà. E con rinnovato entusiasmo abbiamo così ripreso la nostra opera di esegesi quotidiana dell’ultimo, misterioso responso proveniente da Bruxelles.

Comments are closed.