Il problema della vita

Quando uno crede di aver trovato la soluzione del ‘problema della vita’ e vorrebbe dire a se stesso che ora tutto quanto è molto più facile, costui dovrebbe soltanto ricordarsi, per confutare se stesso, che vi è stato un tempo in cui questa “soluzione” non era stata trovata: però si doveva poter vivere anche a quel tempo, e in rapporto ad esso la soluzione trovata appare come caso fortuito.

Ludwig Wittgenstein, The Big Typescript

(a cura di Massimo Adinolfi)

Comments are closed.