La patria

Infine, ecco l’ultima scelta, quella che senza dubbio occuperà le discussioni dei prossimi mesi: la patria o l’Europa? Si tratta di termini antinomici? Chi si considera europeo della Comunità è un cattivo patriota? O abbandona la sua patria chi per patriottismo vuole la Francia, e la Francia soltanto – senza negare l’utilità di certi accordi, ma senza volere accordi strutturali determinanti, come Maastricht? È per questo un cattivo Europeo? Non è il tipo di discussione in cui mi lancerei. Io ho tentato di dirlo una volta in questo modo: «La Francia è la nostra patria, ma l’Europa è il nostro avvenire». Si può continuare ad essere francesi pur sviluppando la costruzione europea? È la mia convinzione. È la mia convinzione, perché io penso al posto della Francia in Europa, al posto della Francia nel mondo.
(François Mitterrand, 1992)

a cura di Massimo Adinolfi

Comments are closed.