cosa dicevamo

Dalemiani

Sempre più spesso sui giornali Left Wing è definito come un “sito internet dalemiano”, espressione di quell’eterna e incancellabile anomalia italiana nota come postcomunismo. Anomalia alla cui rapida eliminazione sabato scorso Paolo Mieli ha esortato il mondo politico che voglia godere delle attenzioni del Corriere della sera. In verità – vuoi per ragioni anagrafiche, vuoi per ragioni politiche – la maggior parte di noi comunista non è mai stata. Quanto al nostro essere dalemiani, se esso consiste nel non prendere la linea da via Solferino o dall’ufficio stampa della Fiat, ce ne faremo una ragione. Possiamo però garantire che oggi, dopo avere ascoltato le parole del direttore del Corriere, la maggior parte di noi vorrebbe sapere a chi ci si debba rivolgere per diventare direttamente postcomunisti.

Comments are closed.