Chi ha rubato la questione morale

Cara Left Wing – Il Gip di Potenza Alberto Iannuzzi scrive al Corriere di sabato una lunga lettera in difesa del proprio operato. Gli si potrebbero obiettare molte cose. Ad esempio che se al dubbio circa l’opportunità degli arresti per i fatti contestati si risponde che poiché sono stati predisposti degli arresti evidentemente i fatti contestati sono gravi, ci si infila in un assurdo logico. Oppure, sempre in tema di assurdo logico, che è difficile negare velleità da star mentre si scrive un lungo intervento al principale quotidiano nazionale. O, infine, che tutto mi è parso, in questi ultimi giorni, meno che gli “attacchi personali” si fossero “rivolti soprattutto” verso gli inquirenti. Ma in realtà è la conclusione della lettera del giudice Iannuzzi che mi incuriosisce. Si chiede preoccupato il magistrato: “Che fine ha fatto la questione morale, perché è sparita dalle agende istituzionali?”. Che Iannuzzi abbia in corso un’indagine per scoprire chi l’ha sottratta?
Paolo Luti

Comments are closed.