Il nostro carcere

Nell’immagine di Matteo Renzi sul palco che elogia “il mio amico Roberto Giachetti” in sciopero della fame per la legge elettorale, e nell’immagine di Giachetti in platea che lo applaude, mentre lo stesso Renzi affossa indulto e amnistia senza che nessuno dei presenti per protesta salti nemmeno uno spuntino, ecco, in queste due immagini c’è tutto il rinnovamento promesso dal sindaco di Firenze. Ma soprattutto, e purtroppo, c’è tutta la politica italiana di questi vent’anni, imprigionata dentro una farsa continua da cui nessuna amnistia sembra capace di farla uscire.

Comments are closed.