Formalmente

La sconfitta delle coalizioni di centrosinistra in tante città dimostra al di là di ogni ragionevole dubbio che per vincere bisogna tornare a una coalizione di centrosinistra. Questa, almeno, è l’analisi prevalente in questi giorni sui giornali, nei commenti dei commentatori e nelle dichiarazioni dei dichiaratori. E se persino di fronte alla cristallina chiarezza di un simile ragionamento in voi un dubbio fosse rimasto, se ancora voleste insistere nel sostenere che tuttavia a perdere è stata proprio la coalizione di centrosinistra, ecco la risposta data oggi a Repubblica da Dario Franceschini: «Anche se la coalizione formalmente era unita, agli occhi dei nostri elettori politicamente non lo è più». Argomento formidabile, ci pare, per concludere che mettere insieme unioni puramente formali, ignorando le divisioni politiche sostanziali, non porta da nessuna parte. O meglio, porta sempre da un’unica parte, la stessa a cui ci ha portati negli ultimi vent’anni: alla sconfitta.

Comments are closed.